PAOLINO
Dizionario Genovese Agricolo contadino
Diçionâio Zeneize Agricolo contadìn


Risultato ricerca:
81 parole tradotte che iniziano con r

rabarbaro (bot.) = reobàrbao
(genere Rheum) è una pianta erbacea perenne, rizomatosa, appartenente alla famiglia delle Polygonaceae, comprendente 60 specie

raccogliere (v.) = arechéugge, rachéugge, reghéugge
prov. Chi no seménn-a, no arechéugge (Chi non semina, non raccoglie)

racimolo = scciànco, sccianchétto d’ûga
grappolini di cui si compone il grappolo d'uva

radicare (v.) = areixâ
mettere radici

radicchiella (bot.) = radicétta
radicchio seminato più fitto, le cui foglie si tagliano ancora piccole, e si mangiano in insalata condite con olio, aceto e sale

radicchio (bot.) = radición, radìccia
cicoria comune (Cichorium intybus) è una pianta erbacea, perenne con vivaci fiori di colore celeste, appartenente alla famiglia Asteraceae; la radice si mangia in insalata, lessata e condita con olio, aceto e sale

radicchio imbiancato = costétti, gianchétti
talli di radicchio domestico che si ottengono seminando della cicoria (Cichorium intybus) in luogo ombroso e umido: sono acquosi e teneri, ma di nessun sapore, si mangiano in insalata

radicchio selvatico (bot.) = tagiainétto, dénte de conìggio
o anche radicchio raggiato; è un'erbetta dei pansoti

radice (bot.) = réixe
parte sotterranea della pianta

radice amara (bot.) = radìccia; // ànima de r. (anima, parte legnosa centrale)
radice amara che, lessata e condita con olio, aceto e sale, mangiasi in insalata. Le radici di Chiavari (Cicoria intybus var. sativus Bischoff) [radìcce de Ciâvai] sono una varietà di grande pregio e a pasta fine: riconoscibilissime perché terminano a punta ed hanno molte foglie alla sommità, sono una costante nel menù tradizionale natalizio

rado = ræo
contrario di fitto, spesso; si dice anche di cose poche di numero o poste in distanza l'una da l'altra (case rade, alberi radi)

rafano (bot.) = rafàn
noto anche come Barbaforte (Armoracia rusticana), è una pianta erbacea rustica perenne delle Crucifere, alta circa 50 cm, con foglie grandi e ruvide, di colore verde intenso; è coltivata per la radice dalla quale si ricava la salsa

ragliare (v.) = ragnâ
ragliare dell'asino, miagolare del gatto, piangere dei bimbi

raglio = râgno
verso dell'asino

ragnatela = tâgnâ
ragno (anim.) = âgno, ràgno
rama (bot.) = ràmma
fusto piccolino che sorge sul ramo stesso. Fioriscono le rame e non i rami; i frutti nascono e maturano sulle rame e non sui rami. Prov. Sâtâ de ràmma in sanbûgo (Saltare di palo in frasca)

ramarro (anim.) = lagheu
specie di lucertola color verde-chiaro nel dorso

ramazza (attr.) = spàggia; pl. spàgge
granata fatta di rami d'albero fronzuti, con cui si spazzano boschi, aie, ecc.

ramicello (bot.) = fràsca
ramicello fronzuto, per lo più di alberi boscherecci

ramo (bot.) = ràmmo
braccio dell'albero che viene dal tronco. Vedere anche 'rama'

ramo secco (bot.) = poàssa
della vite. Vedere anche 'sarmento'.

ramolaccio (bot.) = armoàssa
specie di grosso ravanello. Dal diz. Casaccia: sorta di radice di pianta da orto, bianca, talora schiacciata come la rapa, ma più piccola... mangiansi crude, intinte nell'olio, o anche solamente con sale.

ramoscello (bot.) = ramétto, ramétta
ramétto (dim. di ràmmo); ramétta (dim. di ràmma)

rampichino (anim.) = ranpeghìn
uccello passeriforme della famiglia Certhiidae (Certhia brachydactyla)

rana (anim.) = ræna; // rænetta (ranocchia); rænetìnn-a (ranocchietto); r. da limoìn (raganella)
anfibio. Ræna da mangiâ Ranocchio (r. esculenta); R. da limoìn Raganella (hyla viridis): per somiglianza di suono, è chiamato raganella uno strumento fatto di canna, con una girella a denti, che girando sopra un pezzo mobile fa rumore

rana pescatrice (anim.) = bùdego
pesce

ranfione (attr.) = lensìn
vedi uncino

ranuncolo (bot.) = renóncolo
Ranunculus, famiglia delle Ranunculaceae, che comprende 400-600 specie; sono fiori semplici ma eleganti provenienti dall'Asia

rapa (bot.) = râva; // r. giâna (r.gialla)
Brassica rapa, pianta dalla radice grossa e carnosa dal sapore dolciastro, che si mangia in insalata

raperonzolo (bot.) = ranpónso
campanula commestibile (Campanula rapunculus) è una pianta erbacea dai fiori a forma di campanella, fiorisce in estate, è comune nei prati asciutti e nei monti erbosi; si mangia in insalata, nella cucina popolare vengono usate le radici bulbose, crude o cotte

raponzolo (bot.) = ranpónso
vedi raperonzolo

raspollo (bot.) = rapoâgia
grappolo d'uva con pochi e radi acini, che resta sulla vite dopo la vendemmia

rasserenarsi = ascciæîse, alargâse, acomodâse o tenpo
rastrellare (v.) = rastelâ
rastrelliera (attr.) = rastelêa
specie di gabbia, a elementi opportunamente spaziati, posta in sporgenza al disopra della mangiatoia nelle stalle o appoggiata sul terreno negli ovili, in modo da consentire all'animale di strappare il foraggio a piccole boccate

rastrello (attr.) = rastéllo
attrezzo dentato, di ferro o di legno, per raccogliere foglie, erba o fieno

ravanello (bot.) = ravanétto, armoasétta
Raphanus sativus, famiglia delle Brassicaceae; piccolo bulbo di colore rosso (bianco all'interno), che si mangia in insalata

ravizzone (bot.) = ravisón, navón
Brassica rapa subsp. campestris, pianta annuale o biennale simile alla colza della famiglia delle Brassicaceae; se ne utilizzano i minuscoli semi, da cui si ricava un olio dai caratteri organolettici simili all'olio di colza

reseda (bot.) = mignonétto
genere di piante della famiglia Resedaceae, comprende piante erbacee, annuali o biennali, di altezza compresa tra i 40 e i 130 cm.

resina (bot.) = réxina
qualsiasi miscela prodotta da una pianta, di tipo liposolubile

resinoso = rexinôzo
rete (attr.) =
qualunque intrecciatura di fune, di filo di ferro, di rame e simili, usata per riparo o recinzione

rialto (ter.) = èrze
ciglio erboso, argine; terreno rialzato sopra una fossa che sovrasta al campo

ribes (bot.) = rîbes
frutto acido-dolce fatto a grappoletti come l'uva, prodotto da una pianta che appartiene alla famiglia delle Grossulariacee; esistono moltissime specie, le più diffuse sono il ribes rosso (rubrum) e il ribes nero (nigrum)

riccio = rìssa (delle castagne)
rìsso (di capelli); riseu (mammifero spinoso); rìsso da bancæ (truciolo da falegname)


riccio /2 (anim.) = riseu
mammifero

richiamo per uccelli (attr.) = peléuia (sf)
piccolo strumento, d'ottone o di latta, della forma di un bottone cavo, piatto da un lato e convesso dall'altro, è tenuto in bocca dai cacciatori per imitare la voce degli uccelli

ricino (bot.) = ricìn
pianta delle Euforbiacee (Ricinus communis), dal cui seme oleoso si ricava l'olio di ricino, usato come lubrificante e come purgante

ricotta = rechêutto (sm); sâso o sarazzo (r.salata)
rincosperno (bot.) = fâso giâsemìn
Trachelospermum jasminoides, noto volgarmente come falso gelsomino, è un arbusto rampicante; le foglie sono sempreverdi, i fiori bianchi profumati

risaia (ter.) = rizæa
luogo dove si semina il riso

riso (bot.) = rîzo; // veste do r. (loppa, lolla o pula: guscio del riso)
Oryza sativa, pianta erbacea annuale della famiglia delle Graminacee, di origine asiatica, si coltiva nei luoghi umidi e paludosi.
prov. Dâ o rîzo co-a natta (Dare il riso con il sughero: qualcosa di immangiabile, cioè inaccettabile)

risone (bot.) = rizón
riso fiore: il più grosso e migliore; riso greggio, con le cariossidi ancora avvolte nelle glumette, proveniente dalle risaie dopo la trebbiatura e l'essiccamento

ritorta (attr.) = tortàgna
ramoscello per legare fascine

rivo (ter.) = riâ, riàn
rigagnolo, ruscello, rio, fossatello

rivoletto (ter.) = rianétto, piscioêlo
robinia (bot.) = acàccia
vedi acacia

romice agra (bot.) = agrétta
vedi acetosa

roncola (attr.) = penacchétta
è formato da una lama metallica curvata a forma di punto interrogativo, affilata dal lato concavo e munita di impugnatura, usata da agricoltori, boscaioli e giardinieri per tagliare rami di dimensione media o piccola, per tagliare canne, per appuntire i pali, per togliere la corteccia dai rami nella produzione di bastoni, ma utile anche a pulire i tronchi dai rami.

roncolata (v.) = penacâ
rondine (anim.) = rondanìnn-a
rosa (bot.) = rêuza; // r. giànca (r.bianca); r. sarvæga (r.selvatica o canina); r. do Bengalla (r.del Bengala); r. moscaiàtta (r.damascena o di Damasco); pl. rêuze
genere della famiglia delle Rosacee che comprende circa 150 specie, originarie dell'Europa e dell'Asia.
Sciöpo de rêuza (sciroppo di r.); prov. Se saiàn rêuze scioiàn (Se saranno rose fioriranno); No gh'é rêuza sensa spinn-e (Non c'è rosa senza spine)

rosmarino (bot.) = romanìn
pianta perenne aromatica, arbustiva sempreverde, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, raggiunge altezze di 50–300 cm

rovere (bot.) = rôe, rôve
Quercus petraea è una quercia semi-caducifoglia di prima grandezza, appartenente alla famiglia delle Fagacee; il frutto è la classica ghianda

rovi (bot.) = bùschi, béusai, ràzze
béusai longæ (r.delle more) [diz.Gismondi]. Un costo de moîe (un rovo di more); pianta spinosa appartenente alla famiglia delle Rosaceae, il frutto commestibile è la mora che in Italia matura in agosto e settembre

rovo =
vedi rovi

rozzo = sgréuzzo (pop), apaizanòu, rùstego
rubinetto (attr.) = bronzìn
cannella dell'acqua, una volta fatto di ottone

rucola (bot.) = rîcoa
Brassica eruca (Eruca vesicaria), ruchetta o ruca, è una pianta erbacea annuale, usata in cucina in insalata

ruggine = rùzze, rùzene
rugginoso = ruzenénto
Fâ a rùzze (arruginire); rifl. aruzenîse (arruginirsi)

rugiada = rozâ
ruminare (v.) = rumegâ, rumâ
ruota (attr.) = rêua; // pl. rêue; roêto (cerchio delle r.); çerción (cerchione);
prov. Con træ rêue o câro o no peu anâ (Con tre ruote il carro non può andare)

rupe = brìcco
vedi dirupo

ruscelletto (ter.) = rianétto, rianéllo
rivoletto; rianìn (piccolo ruscello, secondo Gualtiero Schiaffino, 1943-2007)

ruscello (ter.) = riâ, riàn
rigagnolo, rivo, rio, fossatello

rusco (bot.) = rùspo; brùsco
pungitopo (Ruscus aculeatus) è un basso arbusto sempreverde con tipiche bacche rosse impiegate come ornamento natalizio, appartenente alla famiglia delle Asparagaceae

rustico = rùstego; // s.m. paizàn; f. rùstega (rustica)
ruvido = rùstego, rùdego, sgréuzzo, sgrézzo
(aggettivo)

 Legenda
   
cont termine contadino
f femminile
it italianismo
m maschile
pp participio passato
pl plurale
pop voce del popolo
sf sostantivo femminile
sm sostantivo maschile
ze genovesismo
 Categorie:
bot botanica
attr attrezzi
anim animali
ter territorio
v verbi
prov proverbi


Funge


< Torna alla Ricerca

HOMEPAGE     CULTURA e TRADIZIONI     GUESTBOOK

Tutti i diritti riservati - PAOLINO 2019